Breve guida all’acquisto di un generatore

Il primo punto che vorrei affrontare è il sistema di alimentazione del carburante. Un aspetto negativo di questo modello (tra i pochi che ho riscontrato) è la dimensione ridotta del serbatoio del carburante, che può rivelarsi poco efficiente a volte, ma la cosa che più mi piace del sistema di alimentazione è che va a benzina. È il carburante più economico sul mercato, e rende la manutenzione ancor più economica. Tuttavia, immagazzinare benzina per lunghi periodi di tempo può danneggiare il generatore, dunque ci si deve ricordare di utilizzare uno stabilizzatore.

Basso livello di rumore

Ora vorrei passare alla questione del rumore. Facendo un esempio, ci saranno delle occasioni in cui vorrai utilizzare il tuo generatore per una grigliata nel tuo quartiere. Per farlo, dovrai cercare un generatore con bassi livelli di emissione sonore, intorno ai 60 decibel sarebbe l’ideale. Questo generatore Predator 2000 produce soltanto 61 decibel mentre è in funzione, grazie al silenziatore.

Alcune volte lo uso a casa, e i miei vicini non si sono mai lamentati.

Compatto e leggero

Predator 2000 con un peso di circa 22 kg e con una dimensione simile a quella di una normale tanica di benzina, ha un ottimo design. Puoi facilmente portarlo con te nelle tue spedizioni all’aperto. Per rendere le mie imprese ancor più semplici, viene venduto con un kit che mi permette di collegare il generatore al mio camper in un attimo.

Generatore di tipo inverter

Un altro aspetto importante che ho già menzionato in questa recensione, è il fatto che questo modello
Predator 2000 sia un generatore di tipo inverter.

Cosa significa e perché è importante? I generatori di tipo inverter hanno un circuito e dei magneti d’avanguardia che, inizialmente, convertono la corrente alternata in corrente continua prima di ri-convertirla in corrente alternata. Con questo, il generatore assicura un passaggio stabile e continuo di elettricità nei tuoi apparecchi, eliminando i rischi di cortocircuito