Creare un’ impresa in Slovenia

Nel corso degli ultimi decenni, la Slovenia, uno dei paesi più giovani dell’unione europea, è diventata uno dei poli più favorevoli allo sviluppo di nuove imprese e di nuove società. Molti imprenditori da tutta Europa si rivolgono alla Slovenia per aprire le loro compagnie e per iniziare la loro carriera imprenditoriale. I motivi di questa scelta sono vari: avviare un’ impresa in Slovenia è una faccenda che comporta poco stress e tempi di attesa molto ragionevoli per quanto riguarda lo svolgimento dei processi burocratici necessari per aprire una società, e inoltre, i costi di gestione e i contributi statali (le tasse) sono molto più economici rispetto per esempio all’Italia. Per dare un’idea più pratica del vantaggio in termini economici, basti pensare che aprire una ditta in territorio sloveno comporta una tassa sull’utile ti appena il 17%, categorizzato sì di conseguenza come una delle più basse in tutta Europa. in particolare, questa tassa sull’utile è completamente uniforme, che sta a significare che tale tassa rimarrà costante qualora la società non dovesse esercitare alcun profitto significativo. D’altronde, aprire una compagnia Slovenia, significa non dovere avere a che fare con enti come l’IRAP.

Dati tutti questi fattori avvantaggio degli imprenditori, piccoli, medi, o grandi che siano, non è una faccenda molto sorprendente che i numeri molto elevati, gli investitori e gli uomini d’affari con l’intenzione di aprire una nuova società o di acquistarne una, si siano rivolti alla Slovenia, che è senza ombra di dubbio, il paese più ricco benestante dell’ex Jugoslavia