Come scegliere i bruciatori per barbecue e come cucinare i cibi

I bruciatori per barbecue sono indispensabili per una perfetta cottura del cibo ed è quindi essenziale acquistare il modello giusto per il proprio barbecue, riuscendo quindi a mantenere una temperatura sempre costante ed anche uniforme. Nel mercato sono presenti barbecue che hanno almeno un bruciatore oppure anche tre o quattro, in base al tipo di cottura che si desidera ottenere ed anche alla quantità di cibo da cucinare. I bruciatori sono realizzati in ghisa porcellanata smaltata che da modo di evitare che i grassi si attacchino e ne facilita anche la pulizia. I bruciatori permettono di poter cuocere i cibi senza l’utilizzo di ceramiche oppure anche di pietre specifiche che mediamente sono meno combustibili. Il modello che viene più venduto e che è stato anche brevettato è quello dei bruciatori a forma di “ v “ rovesciata che da modo di ottenere una migliore cottura su tutta la lunghezza della griglia.bruciatori

Come distinguere il tipo di cottura dei cibi in base ai bruciatori?

Nei barbecue a gas è necessario distinguere la tipologia di cottura in base alla presenza del numero di bruciatori (http://www.flamula.it/bruciatori-a-gas/per-barbecue). Se si decide di acquistare un unico bruciatore, per una corretta cottura sarà quindi necessario preriscaldare il proprio barbecue fino a raggiungere una temperatura di 200°C accendendo il bruciatore, inoltre il cibo dovrà essere posto vicino alla presenza del bruciatore che sarà spento, evitando quindi di accellerare di troppo la cottura dei cibi e rischiare quindi di bruciarli.

Se invece si decide di acquistare un modello che abbia almeno tre bruciatori per barbecue, sarà necessario preriscaldare tutti i bruciatori presenti fino a riuscire ad ottenere la temperatura di 200°C, una volta raggiunta, si dovrà procedere spegnendo il bruciatore che si trova al centro del barbecue e per poi porre il cibo in corrispondenza dei bruciatori che sono invece spenti.