Portapacchi auto

Le barre portatutto, o portapacchi per auto, sono un acquisto obbligato per coloro che, per lavoro o altri tipi di necessità, si dovessero ritrovare a trasportare grossi carichi senza poterli tuttavia sistemare nel bagagliaio – spesso perché troppo piccolo. Portapacchi auto italia
È una soluzione salvavita anche in caso di lunghi viaggi in auto verso la zona di villeggiatura: si sistemano le valigie sul tettuccio e, all’interno dell’automobile resta a disposizione tutto lo spazio per i passeggeri. Insomma, una comodità non indifferente.
Acquistare un portapacchi per auto è piuttosto semplice, ma è ovviamente necessario prendere qualche piccolo accorgimento. Anzitutto, bisogna assicurarsi che il modello prescelto sia effettivamente compatibile con la nostra automobile. Se non volete rivolgervi ai modelli “ufficiali”, per risparmiare, solitamente sul retro delle confezioni dei portapacchi per auto sono elencati i modelli o le marche di automobile sui quali possono essere montati. La soluzione più semplice è, altrimenti, quella di acquistare un modello universale. In commercio ve ne sono molti, tendono ad essere un po’ più costosi rispetto ai modelli specifici, ma si tratta solitamente di differenze minime. Quindi, se ne avete la possibilità, vi consigliamo di rivolgervi verso questa scelta.

Portapacchi auto
Dopo l’acquisto ovviamente si presenta un’ulteriore questione: montarlo. Solitamente il procedimento non è complicato, e con un minimo di manualità si riesce a portarlo a termine in pochi minuti. Le istruzioni sono sempre presenti all’interno della confezione e variano da modello a modello.
Attenzione, però! Tenete conto del fatto che i tettucci delle automobili in genere sono in grado di sostenere un massimo di 65 – 70 kg, e che i portapacchi sono in grado solitamente di reggerne tra i 50 – 60. Non pensiate, dunque, di poter caricare all’inverosimile il tettuccio dell’auto per avere un po’ di spazio in più all’interno! Per ragioni di sicurezza, i pacchi o le valigie più pesanti andranno posizionati al centro, cercando tuttavia di disporre l’intero carico in modo il più possibile uniforme. Inoltre, sarà meglio non distribuire in altezza in maniera troppo esagerata il tutto. Questo sia per via della sicurezza stradale – non vorrete rischiare di perdere l’intero carico al primo sottopassaggio, vero? – sia per non influire sull’aerodinamicità della vettura.

Leggi anche su tappetini tessili.

Leggi anche su catene da neve.