Le domande più frequenti sulle extension

Cosa sono le extension?

Le extension per i capelli sono ormai da diversi anni un accessorio fondamentale per le donne che vogliono avere un aspetto sempre perfetto, ed una chioma affascinane e dall’aspetto lussureggiante. Si tratta di capelli (umani o sintetici) applicati alla normale capigliatura per volumizzarla o allungarla.

Quanti tipi di extension esistono?

Davvero tanti. Diciamo che i più comuni sono quelle a cheratina, che si incollano ai capelli grazie al calore di una pinza termica, quelle biadesive, quelle a microring che vengono fissate per mezzo di minuscoli anelli metallici, e quelle a clip che si fissano con delle mollette removibili.

Le extension sono permanenti?

Non tutte. Esistono anche extension a clip cosiddette “removibili” perché possono essere tolte e rimesse a piacimento in pochi istanti, grazie all’uso di pratiche mollette.

Devo necessariamente recarmi da un parrucchiere per applicare le mie extension?

Se si desidera un lavoro di qualità è sempre meglio affidarsi ad un professionista. D’altra parte se si ha una buona mano, o se si tratta di extension di facile applicazione come quelle biadesive e quelle a clip, si può tranquillamente anche operare da sole.

Di quanti centimetri posso allungare i miei capelli grazie alle extension?

Dipende dalla lunghezza delle extension stesse. Tecnicamente non c’è una lunghezza massima, ma normalmente le extension in commercio non superano i 60-70 cm di lunghezza finale.

Qual è la lunghezza minima che devono avere i miei capelli per applicare le extension?

Circa 30-40 centimetri. Normalmente si definisce minima una lunghezza dei capelli che li faccia arrivare circa al mento, ma se sono molto folti anche un po’ più corti può bastare.

I miei capelli sono estremamente sottili, se applico le extension non si noterà la differenza?

No, se applicate con cura l’effetto sarà anzi quello di aggiungere volume e corposità alla vostra capigliatura.

Posso tingere le extension?

Dipende dal tipo di extension: normalmente c’è scritto se è possibile nella stessa descrizione del prodotto. Quelle sintetiche normalmente non tengono la tintura, mentre per quelle umane bisogna sempre ricordare che si tratta di capelli non più “vivi”, pertanto un’eventuale tintura li stresserà molto, accorciandone la durata.

Posso piastrare le extension o applicare bigodini?

Di solito con quelle fabbricate con capelli umani non è un problema. Per extension fabbricate con materiali sintetici invece, è necessario prima controllare se si tratta di fibre termoresistenti oppure no. In ogni caso si deve aver cura di non superare temperature di circa 180°C per non bruciarle.

Quanto durano le extension prima di doverle rimuovere?

Dipende dalla qualità e, soprattutto, dalla cura che se ne ha. Extension di buona qualità curate con grande attenzione possono arrivare a durare fino a 6 mesi, anche se la vita media di un extension è di 2-3 mesi.

Le extension possono rovinare i miei capelli?

Normalmente no, ma se le ciocche sono troppe, i tuoi capelli potrebbero non riuscire ad ossigenare a sufficienza, spezzandosi. Inoltre è sempre importante lasciare un “periodo di riposo” tra un’applicazione delle extension e l’altra, per evitare di stressare eccessivamente il cuoio capelluto sottoposto a trazione meccanica per via del peso.

Quanto costano le extension?

Dipende dalla qualità, dal numero di ciocche, e dalla lunghezza. Escludendo il costo di un eventuale parrucchiere, generalmente il prezzo per una “testa completa” di extension di buona qualità, si aggira intorno alle 150-300 euro.